trova punto vendita vicino a me

ARTICOLI & NEWS

 

È l’ora della merenda! Ecco le idee per il break dei nostri figli

pubblicato il 4 ottobre 2019

Dolce o salata? Purché sia nutriente, la merenda aiuta a mantenere alta il livello di concentrazione dei bambini e rappresenta un pasto molto importante durante la ricreazione scolastica.

Per prevenire il calo di attenzione, la merenda assolve anche una importante unzione di “ricarica energeticaper affrontare le attività pomeridiane, come fare i compiti oppure le attività sportive e ricreative dei nostri figli.

Bisogna fare molta attenzione, perché una sana merenda non deve eccedere di calorie bensì possedere una valida composizione nutrizionale. Ecco alcune idee che noi del Gruppo Giaconia, sempre attenti al benessere alimentare, suggeriamo per una corretta alimentazione dei nostri clienti più piccoli.

La merenda deve rappresentare circa il 5-10% delle calorie totali giornaliere, quindi deve avere dalle 100 alle 180 kcal. Ovviamente non sono parametri rigidi, perchè dipende anche (e soprattutto) dal grado di attività fisica. In caso di bambini molto sportivi, le calorie potrebbero essere superiori.

Preferite una gustosa macedonia ricca di vitamine, sali minerali, fibre. Per portarla a scuola basterà riporla in un contenitore per alimenti ermetico e aggiungere un po’ di succo di limone o arancia per mantenerla fresca più a lungo. Se volete trasformarla in un frullato, aggiungete acqua o latte ma non mettete zuccheri.

Pane e marmellata o pane e cioccolato (meglio se è fondente) sono sempre graditi ai bambini. Magari scegliete quello integrale o ai cereali, ricco di fibra. Altrimenti scegliete uno yogurt bianco, da arricchire con cereali, miele, pezzi di frutta o gocce di cioccolato! Anche i colori sono importanti per rendere più variopinta la giusta merenda!