trova punto vendita vicino a me

ARTICOLI & NEWS

 

Sicilia: la terra della biodiversità e della cultura gastronomica

pubblicato il 4 aprile 2018

La cultura gastronomica è uno degli elementi che caratterizzano il popolo siciliano. In questa terra “baciata dal sole” mettere a tavola “buon cibo” non è una prerogativa rispettata solo dagli chef stellati.

Ogni giorno, nelle proprie case, i siciliani amano preparare piatti succulenti che esaltano il gusto delle materie prime.

Non bisogna, però, lasciarsi confondere dalle apparenze. Il rispetto delle tradizioni culinarie non è da percepire come scarso interesse alle innovazioni del gusto. Rappresenta, piuttosto, una rivisitazione del sapore messa in atto da chi ama intensamente il proprio territorio.

Replicare la tradizione, andare alla ricerca dell’ingrediente più indicato e realizzare la ricetta proprio come si faceva in passato. Un impegno che, addirittura, fa conquistare maggiore fascino al piatto. Tutto questo per essere realizzato ha bisogno di un elemento imprescindibile: la qualità delle materie prime.

Sicilia: un territorio ricco di sorprese

La Sicilia non va vista soltanto come la Regione più a sud dell’Italia o l’isola più grande del Mediterraneo. Si tratta, invece, di una terra che racchiude al suo interno un’intensa varietà di sapori.

Una dote acquisita durante le tante dominazioni che si sono succedute nei secoli. Una contaminazione culturale che ha contribuito ad arricchire la vastità del tipico ricettario locale. Un merito che bisogna attribuire anche alla varietà di coltivazioni che si possono produrre in questa soleggiata isola.

Questa terra possiede un’elevata biodiversità che, adeguatamente valorizzata, permette di diversificare le produzioni agricole. Un vantaggio di cui possono beneficiare non solo gli agricoltori ma anche i consumatori.

Grano duro, fico d’india, pistacchio, ciliegia, agrume, pesca, pomodoro, carciofo, uva, cappero, olio, formaggio, salume, sale.

Questi sono solo alcuni dei più rinomati ingredienti che possono essere prodotti grazie alla specificità del clima.

Il consumatore, per essere certo di acquistare un prodotto tipico, non dovrà fare altro che osservare l’etichetta. Lì troverà la tracciabilità della produzione e l’eventuale certificazione di qualità.

Soddisfare il palato: basta solo scegliere eccellenti materie prime

La famiglia Giaconia da sempre cerca di soddisfare i desideri dei propri clienti. Una missione che la orienta verso la ricerca di prodotti tipici, ingredienti genuini, prodotti golosi e salutari.

Un impegno che va percepito anche come “sociale” perché orientato a valorizzare al meglio la cultura culinaria popolare.

Il “cibo” non è mai soltanto un nutrimento per il corpo. Il “buon cibo” rievoca ricordi piacevoli dell’infanzia, costruisce legami, recupera rapporti emotivi. In ogni boccone è possibile avvertire una sensazione di piacere. Non si tratta solo della dolcezza degli zuccheri o l’acidità dell’agrume. Chiudendo gli occhi si può percepire molto di più.  Il profumo del mare, il calore del sole, il profumo dei campi, l’aria fresca delle montagne.

Sensazioni che rendono possibile una trasformazione che eleva il “buon cibo” per il corpo in energia per l’anima.